Concausa


Happy new year, Guinea
7 gennaio 2009, 23:31
Filed under: Africa, Diritti umani, Musica | Tag: , , , ,

‘NUMERO DUE’ DELLA GIUNTA IN VISITA IN GHANA, ARRESTATI EX GENERALI
fonte: misna.org

Il ministro della Sicurezza e ‘numero due’ della giunta militare, il generale Mamadouba Toto Camara è da ieri ad Accra (Ghana) per incontrare i vertici locali e spiegare le ragioni che hanno portato al golpe dopo la morte del presidente Lansana Conté; lo riferiscono i media locali, aggiungendo che la prossima tappa del vice presidente del Consiglio nazionale per la democrazia e lo sviluppo (Cndd) sarà Abuja (Nigeria) per discutere le fasi per il ritorno al legge civile con le autorità della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale (Ecowas/Cedeao) che hanno minacciato l’espulsione della Guinea dall’organismo. Intanto a Conakry, la giunta ha ordinato l’arresto di alcuni generali e altri ufficiali, già costretti alle dimissioni. L’ex capo dell’esercito Diarra Camara, l’ex capo della marina militare vice ammiraglio Ali Daffé e il suo aggiunto contrammiraglio Fassiriman Traoré sono stati arrestati domenica e sono trattenuti nel quartier generale dell’esercito nella capitale; altri militari sono stati anch’essi fermati ieri ma poi rilasciati. Non è stato reso noto il motivo degli arresti. Cinque giorni dopo la presa del potere il 23 dicembre da parte degli uomini guidati dal capitano Moussa Dadis Camara, 22 generali erano stati costretti a dare le dimissioni; uno sviluppo che in molti avevano interpretato come una presa di distanze della giunta militare dai vecchi vertici dell’esercito troppo vicini al presidente padrone del paese deceduto. Oggi gli Stati Uniti hanno dichiarato la sospensione degli aiuti alla Guinea (15 milioni di dollari per 2009) e chiesto il ripristino dell’ordine costituzionale e la convocazione delle elezioni il più presto possibile. Nei giorni scorsi fonti diplomatiche francesi avevano riferito che la giunta si era impegnata a svolgere le elezioni “prima della fine del 2009”. [BF]

Lansana Conte era al potere dal 1984. “Io sono il capo, gli altri sono i miei sottoposti” dichiarò l’anno scorso alla stampa francese. L’organizzazione Freedom house lo aveva inserito nella lista dei 34 dittatori “ancora” attivi. “La comunità internazionale ha condannato il colpo di Stato che invece è stato salutato con entusiasmo dalla popolazione della Guinea, stanca di essere sfruttata da una dittatura che si è arricchita a dismisura”, dice Massimo Alberizzi, qui, sul Corriere.

“Muore presidente Guinea: colpo di stato militare”, Riccardo Barlaam su africa.blog.ilsole24ore.com.
“Guineans face uncertain future”, Will Ross, BBC West Africa Correspondent.
“La junte, l’occasion d’un vrai changement?” e “La junte détient 19 personnes, dont des proches du président Conté” su jeuneafrique.com.
Christophe Châtelot, inviato speciale di Le Monde, ha realizzato questo reportage.

Se volete vedere in faccia Moussa Dadis Camara, qui c’è il video del suo discorso d’inizio anno. Qui, invece, il rapporto Amnesty 2008.

Se non avete idea di dove sia la Repubblica di Guinea, nota anche informalmente come Guinea Conakry, qui c’è la scheda di wikipedia.

Calabashmusic e il flauto fulano o tambin tipico della regione del Fouta Djallon.

Annunci

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: