Concausa


Toscana, una stamperia per i non vedenti
23 febbraio 2010, 12:12
Filed under: Cielo e Terra, Eventi e iniziative | Tag: ,

Il TGT e il servizio sulla Stamperia Braille in occasione dell’open day di ieri.
Lo trovate a questo link.

Annunci


Non mi leggi in viso i segni del destino?
4 novembre 2009, 15:18
Filed under: Cielo e Terra | Tag: , ,

Se chiamate il CUP, il Centro Unico di Prenotazione della Asl fiorentina, rischiate di venir “allietati”, durante la tradizionale attesa dell’operatore, dalla musica che Stelvio Cipriani compose quasi 40 anni fa per il film Anonimo veneziano.
Ma ve la ricordate la trama del film di Enrico Maria Salerno? Giuseppe Berto, a pagina 19 della sceneggiatura fa dire ad Enrico, il protagonista, “Non mi leggi in viso i segni del destino? La gloria, ad esempio. O anche la morte. Tanto, l’una vale l’altra, almeno per chi crepa.”
Ero quasi tentata di riattaccare…

L’Anonimo veneziano di Roby, qui, su Abbracci e poc corn.



La tela in mostra a Porciano
3 settembre 2009, 07:00
Filed under: Cielo e Terra | Tag: , , , ,

locandina_tela

Domani 4 Settembre alle 18.30, nel meraviglioso castello di Porciano a Stia (Ar), apre la “La tela in mostra – Tessitura a liccetti“, curata da Laboratorio tessile LA TELA di Macerata in collaborazione con il Coordinamento Tessitori, la Comunità Montana e l’EcoMuseo del Casentino, il Comune di Stia, con il contributo della Banca di Anghiari e Stia. Il clavicembalo di Francesca Maestrini e Alessio Nocentini accompagnerà i visitatori alla scoperta dell’antica torre dei conti Guidi e della tessitura a liccetti, cordicelle che permettono di abbassare simultaneamente i fili d’ordito che corrispondono al motivo decorativo da realizzare. Questo procedimento tessile esiste in Italia da lungo tempo e i dipinti degli artisti del ‘300- ’400 lo documentano ampiamente.
Alle ore 19 la presentazione del manuale di tessitura “Un pò più libera”.

La tela in mostra – Tessitura a liccetti
Dal 5 al 13 Settembre 2009
Museo del Castello di Porciano a Stia (Ar)
Orario mostra: tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00
Informazioni ed organizzazione: Angela Giordano 329.0209258
e-mail: litagio@hotmail.com



Pare brutto
1 giugno 2009, 19:30
Filed under: Cielo e Terra, Cose italiane | Tag: , ,

Cattivo gusto

Repubblica.it. A metà pagina dell’articolo Atlantico, tragedia per aereo Air France prima c’era la pubblicità della British Airways. Non è mica tanto bello…



Archeologia nucleare

_45525873_waste_acs_226

“A bottle discarded at a waste site in the US contains the oldest sample of bomb-grade plutonium made in a nuclear reactor”. Nell’articolo Nuclear Archeology in a Bottle: Evidence of Pre-Trinity U.S. Weapons Activities from a Waste Burial Site, pubblicato sul numero di febbraio di Analytical Chemistry, sono riportati i dati della ricerca di Jon M. Schwantes e del suo team del Pacific Northwest National Laboratory sul singolare (o no?) ritrovamento nell’impianto nucleare militare di Hanford nello stato di Washington. La notizia è riportata anche da Paul Rincon su BBC News website, US nuclear relic found in bottle.

E mentre a Hanford si scava, il New Yorker, qui, ci informa che John Coster-Mullen ricostruisce repliche fedeli delle bombe di Hiroshima. Se anche voi desiderate una riproduzione da salotto di Fat Man o di Little Boy (rigorosamente made in Italy), sappiate che questo sito può esservi utile.

Qui sotto, un Alain Resnais del 1959 sceneggiato da Marguerite Duras. Hiroshima mon amour, ovviamente.



Estati pericolose
4 febbraio 2009, 10:50
Filed under: Cielo e Terra | Tag: ,
Severe Exoplanetary Storm - D. Kasen, NASA, JPL-Caltech

Severe Exoplanetary Storm - D. Kasen, NASA, JPL-Caltech

On the distant planet HD 80606b, summers might be dangerous. Hypothetic life forms floating in HD 080606b’s atmosphere or lurking on one of its (presently hypothetical) moons might fear the 1,500 Kelvin summer heat, which is hot enough not only to melt lead but also nickel. Although summers are defined for Earth by the daily amount of sunlight, summers on HD 80606b are more greatly influenced by how close the planet gets to its parent star. HD 80606b, about 200 light years distant, has the most elliptical orbit of any planet yet discovered. In comparison to the Solar System, the distance to its parent star would range from outside the orbit of Venus to well inside the orbit of Mercury. In this sequence, the night side of HD 80606b is computer simulated as it might glow in infrared light in nearly daily intervals as it passed the closest point in its 111-day orbit around its parent star. The simulation is based on infrared data taken in late 2007 by the Spitzer Space Telescope.