Concausa


La cosa che deve essere postulata è leggi, leggi, leggi.
16 novembre 2014, 15:29
Filed under: Cinema/Video | Tag:

“Ma oggi è facile trovare ogni tipo di immagine su Internet.
“Internet non ha struttura. Ma la struttura deve essere in te. Per capire le cose devi capirne la grammatica. Solo così riuscirai a muoverti in questa massa amorfa di informazioni. Per farlo devi avere una struttura culturale, ideologica, informativa ed è quello che manca soprattutto ai più giovani”.

Perché?
“Perché non leggono abbastanza. Questo vale anche per i film. La cosa che deve essere postulata è leggi, leggi, leggi. Se non leggi non puoi essere un uomo di cinema. Puoi essere un mediocre cineasta, ma non un grande uomo di cinema. Devi leggere. Questa mancanza di grammatica culturale è una delle ragioni per cui la gente oggi vive con un continuo senso di perdita. In Internet perdono se stessi e perdono le cose”.

Come si recupera ciò che si perde?
“È come attraversare i paesi a piedi. È difficile da spiegare come il mondo rivela se stesso a chi viaggia a piedi”.”

da Herzog: “Non so cosa sia la paura” di Dario Olivero l’altro giorno su La Repubblica.

 



“Sappiamo così poco di noi uomini”
20 marzo 2009, 08:00
Filed under: Cinema/Video, Germania | Tag: , ,

Menomale che Giuliano, dal blog che condivide con Solimano, ci ricorda lo Stroszek di Herzog. “Una delle scene più belle di tutta la storia del cinema è quella, molto breve, che si trova a metà esatta del film “La ballata di Stroszek” di Werner Herzog. E’ una scena molto dolce e molto forte, e ad interpretarla non è un attore, ma un medico vero. E poi c’è un bambino piccolissimo, ma lui non sta recitando”.
Vielen dank!